How did your training begin?

Sono stato sempre un ragazzo molto attivo, e ho sempre fatto molti sport solo per il gusto di divertirmi e migliorare me stesso (calcio, basket, nuoto, ciclismo, corsa, skateboard, rugby, arrampicata e bouldering). Tutto partì a maggio 2014 quando l’università a cui ero iscritto (Politecnico di Milano), organizzò un evento di Parkour e ADD sotto la guida di Laurent Piemontesi. Ero già a conoscenza del mondo del parkour e dell’ADD e non vedevo l’ora di provare questa disciplina, ma forse per pigrizia non avevo mai provato ad informarmi su dove potessi allenarmi.
Fatto sta che dopo quel giorno iniziai questa nuova avventura a FormaInArte a Milano dove Laurent insegna tuttora.

Pochi mesi dopo iniziai a partecipare a workshop di parkour ovunque fosse possibile andare e da due anni a questa parte ho 14 workshop/eventi all’attivo.

Mi alleno quasi tutti i giorni, principalmente da solo, in un piccolo paesino in Nord Italia, e sto facendo il possibile per portare il Parkour e la sua mentalità qui dove è molto poco conosciuta.